Prof. A. Cartelli - Didattica




Programmi dei corsi

Abilità informatiche di base – CdL19 (A.A. 2014/15)

Prerequisiti: nessuno

Obiettivi (con particolare riferimento alle competenze da acquisire ed agli obiettivi formativi da raggiungere):
Raggiungere sufficienti livelli di alfabetizzazione digitale strutturati come segue:
a) conoscere e saper utilizzare IT/ICT ed in particolare PC con sistemi operativi Windows like per la gestione delle informazioni e la comunicazione,
b) saper gestire in maniera appropriata l'informazione digitale,
c) conoscere e saper utilizzare una suite di Office Automation: elaboratore testi, foglio di calcolo, gestore di presentazioni, gestore basi dati,
d) conoscere e saper usare Internet e le tecniche della comunicazione digitale,
e) sviluppare adeguate competenze digitali trasversali alle competenze di lettura/scrittura e calcolo.

Contenuti del corso:
Struttura e funzioni di un PC. Sistemi computerizzati. Sistemi operativi con interfacce grafiche. Integrità e sicurezza delle informazioni. Gestione delle informazioni (protezione, salvataggio e recupero). Suite di Office Automation. Editing di informazioni scritto/grafiche. Internet protocolli e servizi. Nozione di digital divide e competenze digitali.

Metodologia d'insegnamento: Lezione orale e laboratorio, attività online
Le lezioni tradizionali saranno seguite da attività online e (ove possibile) pratiche in aula d'informatica.
Le lezioni si baseranno anche sull'utilizzo della piattaforma di e-learning Moodle per la condivisione di materiali, esercizi e quiz.

La valutazione finale si baserà sull'esito di un test scritto e di una prova pratica in aula d'informatica.

Bibliografia consigliata:
Qualunque testo sulla patente europea del computer (Syllabus 4), appunti del docente.

 

Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento - CdL 19 (A.A. 2014/15)

Prerequisiti: E' consigliabile il possesso delle conoscenze, abilità e competenze acquisite nel corso di abilità informatiche di base.

Obiettivi (con particolare riferimento alle competenze acquisite ed agli obiettivi formativi da raggiungere):

Conoscere i principali paradigmi psico-pedagogici e le relazioni con IT/ICT, conoscere il costruttivismo nelle sue diverse manifestazioni (interazionista, sociale e socio-culturale). Conoscere gli studi sulla creazione di ambienti di apprendimento basati sull’utilizzo delle nuove tecnologie. Conoscere e saper utilizzare semplici strumenti per la costruzione di ambienti di e-learning integrati. Conoscere gli sviluppi degli studi sulle organizzazioni e più in particolare sulle learning organizations. Conoscere i collegamenti e le relazioni tra conoscenza individuale e organizzativa. Conoscere gli esiti delle esperienze in ambito educativo concernenti l’apprendimento collaborativo, la creazione di comunità di apprendimento e la costruzione di comunità di pratiche (conoscenza tacita, esplicita e ciclo evolutivo della conoscenza nelle LO). Conoscere e saper usare software di personal authoring e gestione ipertesti per la creazione di percorsi di apprendimento-autoapprendimento all’interno di progetti didattici specifici.

Contenuti del corso:

Quadro teorico di riferimento per i paradigmi psicopedagogici contemporanei. Comportamentismo, Cognitivismo e Costruttivismo. Costruttivismo interazionista, sociale e socio-culturale. Ambienti di apprendimento. Ambienti di apprendimento costruttivisti. Esperienze relative alla costruzione di ambienti di apprendimento costruttivista. Tecnologie digitali e apprendimento. Digital divide e alfabetizzazione digitale. Competenze digitali. Organizzazioni e conoscenza. Conoscenza organizzativa ed individuale. Conoscenza tacita ed esplicita e loro interazioni e trasformazioni. Knowledge Management. Comunità di apprendimento e di pratiche e loro importanza per le organizzazioni. Uso di eXe-learning per la costruzione di percorsi / ambienti di apprendimento anche integrati all’interno di piattaforme di e-learning.

Metodologia di Insegnamento:
Le lezioni tradizionali saranno affiancate dall'utilizzo della piattaforma di e-learning del corso per lo svolgimento di attività individuali e di gruppo.
In aula d'informatica (ove possibile) si introdurranno strumenti per la progettazione di ambienti integrati di e-learning.

La valutazione finale si baserà sull'esito di un test scritto e di una prova pratica in aula d'informatica.

Bibliografia consigliata:

B. M. Varisco, Costruttivismo socio-culturale, Carocci, Roma (2002).
G. Trentin, Apprendimento in rete e condivisione delle conoscenze, Franco Angeli, Milano (2004).

 

Abilità informatiche avanzate – LM85 (A.A. 2014/15)

Prerequisiti: E' consigliato il possesso delle conoscenze, delle abilità e delle competenze acquisite nel corso di Abilità informatiche di base.

Obiettivi (con particolare riferimento alle competenze da acquisire ed agli obiettivi formativi da raggiungere):
Conoscere e saper utilizzare il software Open Source per la gestione automatica e la comunicazione delle informazioni (server web basato su Linux, Apache http server, PHP, MySQL o PostgreSQL); conoscere e saper individuare il digital divide nelle sue varie forme e manifestazioni; conoscere e saper utilizzare ambienti di apprendimento integrati di e-learning; conoscere e saper utilizzare strumenti e processi in grado di promuovere l'apprendimento collaborativo, la creazione di comunità di apprendimento e la costruzione di comunità di pratiche; conoscere e saper usare software di personal authoring e gestione ipertesti per la creazione di percorsi di apprendimento-autoapprendimento all'interno di progetti didattici specifici.

Contenuti del corso:
Il software Open Source: caratteristiche, fonti, utilizzo. Licenze aperte (OSF, GPL e Creative Commons). Linux, Apache http server, PHP, MySQL e/o PostgeSQL. Digital divide, alfabetizzazione informatico-digitale e sviluppo delle competenze digitali. Digital natives & digital immigrants. Ecologia dell’utilizzo delle risorse digitali. Il connettivismo. Gli ambienti di apprendimento integrati di e-learning. Uso, gestione e creazione di blog, sistemi informativi e software per la costruzione di LOs e unità di apprendimento. Uso di eXe-learning per la costruzione di percorsi / ambienti di apprendimento anche integrati all’interno di piattaforme di e-learning.

Metodologia d'insegnamento: Lezione orale e laboratorio.

Le lezioni tradizionali saranno affiancate dall'utilizzo della piattaforma di e-learning del corso per lo svolgimento di attività individuali e di gruppo. In aula d'informatica si introdurranno strumenti per la progettazione di ambienti integrati di e-learning.

La valutazione finale si baserà sull'esito di un test scritto e di una prova pratica in aula d'informatica.

Bibliografia consigliata:

Appunti del docente sotto forma di documenti pdf accessibili mediante la piattaforma di e-learning del corso.

 

Teorie e tecniche della ricerca pedagogica – LM85 (A.A. 2014/15)

Pre-requisiti:

Non vi sono pre-requisiti o propedeuticità ma è opportuno che coloro che frequentano il corso conoscano i rudimenti di Storia della filosofia (con particolare riguardo a empirismo, idealismo e orientamenti contemporanei del pensiero filosofico), di Storia contemporanea e di Calcolo matematico.

Obiettivi (con particolare riferimento alle competenze da acquisire ed agli obiettivi formativi da raggiungere):

Far sì che agli studenti conoscano e sappiano utilizzare i metodi e le tecniche della ricerca pedagogica ed in particolare gli approcci qualitativi e quantitativi della ricerca medesima.

Far sì che gli studenti sappiano far riferimento ai diversi paradigmi del pensiero filosofico contemporaneo con particolare riguardo agli approcci: fenomenologico, critico e partecipativo.

Conoscere le diverse strategie di ricerca, inclusi lo studio di casi e la ricerca azione, e saperle utilizzare negli ambiti pedagogici di riferimento.

Conoscere le strategie della ricerca empirica e le tecniche statistiche di analisi: descrittiva e inferenziale. Conoscere e saper utilizzare variabili, saper pianificare strategie di investigazione e sperimentazione (questionario e intervista). Saper analizzare i dati raccolti, gli indici di dispersione, le collezioni di dati e saperli confrontare.

Contenuti del corso:

La ricerca in pedagogia. I metodi quantitativi e qualitativi. Le analisi descrittive e predittive. L’analisi statistica di fenomeni educativi: variabili, test, esperimenti; correlazione e causalità; progettazione di un esperimento; strumenti di indagine; raccolta ed analisi di dati; reporting. Approcci qualitativi: fenomenologico, critico e partecipativo. Metodi: autobiografico, storico, ermeneutico, ricerca-azione, grounded-theory.

Metodologia d'insegnamento: Lezioni frontali e attività online. Le lezioni tradizionali saranno affiancate dall'utilizzo di strumenti digitali e dalla gestione di una piattaforma di e-learning per lo svolgimento di attività individuali e di gruppo. In aula d'informatica (ove possibile) si introdurranno gli strumenti informatici per l’analisi e l’elaborazione dei dati raccolti.

La valutazione finale si baserà sull'esito di un test scritto e di una prova pratica in aula d'informatica.

Bibliografia consigliata:

L. Cohen, L. Manion, K. Morrison (2007). Research Methods in Education. New York: Routledge.

 

E-learning e laboratorio – LM85 (A.A. 2014-15)

Pre-requisiti:

conoscenze di base nell'utilizzo di un computer e delle tecnologie dell'educazione, con particolare riferimento a
1) informatica: architettura ed uso di un computer, operazioni di base con OS, uso di suite di Office automation,
2) tecnologie dell'educazone: paradigmi psico-pedagogici e IT/ICT, ambienti di apprendimento basati sull'uso delle tecnologie digitali, comunità di apprendimento e pratiche e ambienti di apprendimento online.

Obiettivi (con particolare riferimento alle competenze da acquisire ed agli obiettivi formativi da raggiungere):
- saper utilizzare IT/ICT per la progettazione e la realizzazione di ambienti di apprendimento costruttivista;
- essere in grado di comprendere l'evoluzione dei paradigmi psico-pedagogici alla luce dei progressi tecnologici;
- saper progettare e realizzare strumenti e processi per l'alfabetizzazione digitale e le competenze digitali;
- saper utilizzare software proprietario e Open Source per la gestione di informazioni e di documenti del tipo più diverso (testo, audio e video);
- conoscere e saper usare sistemi informativi (MIS) per la gestione dei processi di insegnamento-apprendimento;
- saper progettare e realizzare LOs coerenti con le attività didattiche programmate;
- saper utilizzare software Open Source (Linux, Apache HTTP server, PHP, MySQL ecc. per la gestione di siti web dinamici;
- saper progettare e realizzare sistemi informativi per l'implementazione di nuove strategie didattiche (socio-tecnologie e social networking);
- saper integrare nuove opportunità didattico-educative nella pratica quotidiana di uso del social networking e saper creare situazioni per apprendimento collaborativo, comunità di pratiche e di apprendimento.

Contenuti del corso:
- IT/ICT e progettazione didattica (evoluzione e metafore),
- alfabetizzazione digitale e competenze digitali,
- tools di editing, personal authoring e creazione di LOs,
- socio-tecnologie e loro utilizzo nei sistemi informativi online,
- social networking e strumenti del web 2.0,
- piattaforme di e-learning quali CMS, LMS e CSCLS,
- TETIS, la piattaforma per l'implementazione della didattica e il monitoraggio dei processi di insegnamento / apprendimento,
- software Open Source per la gestione di web dinamici: Linux, Apache HTTP server, PHP, MySQL, ecc.
- ulteriore software: Joomla, WordPress ecc.
- valutazione dell'e-learning

Metodologia del corso:
Il docente si avvale dell'utilizzo di una piattaforma di e-learning attraverso la quale sono resi disponibili i materiali didattici e vengono predisposte attività per gli studenti.
La valutazione finale si baserà sull'esito di un test scritto e di una prova pratica in aula d'informatica.

Bibliografia consigliata:

Testi e appunti resi accessibili in rete e resi disponibili dal docente mediante la piattaforma di e-learning.


  Cliccare per inviare un messaggio al docente